Cucce fai da te per i randagi – Enpa Barletta

Cucce fai da te per i randagi – Enpa Barletta

Cucce fai da te - Ecco la proposta di Enpa Barletta

Avete mai pensato di realizzare un riparo sicuro per i randagi che vivono per strada? Tra poco comincerà la stagione fredda e delle piogge, forse è proprio questo il momento di realizzare semplicissime cucce fai da te rifugio per i nostri amici a quattro zampe più sfortunati.


Incontriamo il nostro amico Ciccio Calabrese, responsabile e volontario della sezione Enpa Barletta, che ci svela in un utilissimo video tutorial su come costruire cucce con pochissimi materiali.

Ci occorrerà polistirolo, scotch e un coltello, accendino, giornali e maglioni. Le scatole possono essere di misure svariate, in ogni caso i mici apprezzeranno.

Possiamo usare anche pannelli di legno e incollarli con la colla, ricoperti con un telo di plastica o cassette della frutta: la fantasia certo non ci mancherà e la spesa è minima.

Ciccio è un giovane di 32 anni nato a Barletta, che da sempre ha avuto l’amore per gli animali e nonostante la giovane età preferisce dedicare il suo tempo alla cura dei gatti randagi sul territorio e rinunciare a qualche uscita con gli amici.

Cucce Fai da Te Randagi
Cucce Fai da Te Randagi

“Qui in Puglia non ci sono molte strutture idonee per accogliere i randagi, per cui a seguito di un mio esposto nel 2015 per attivare il servizio di Pronto Soccorso per gli animali, che ad oggi è ancora attivo, chiesi aiuto a tutte le testate giornalistiche.

Fui contattato da Annarita Di Staso, volontaria e oggi vice presidente della sezione Enpa di Barletta, – spiega Ciccio – così che abbiamo aperto un gruppo, i Felini di Barletta, costituiti poi nell’associazione nazionale della sezione di Enpa di Barletta”.

Il randagismo in Puglia

Grazie all’intervento di Ciccio Calabrese e l’unione di altri volontari cittadini, il randagismo a Barletta è abbastanza controllato. Ma non del tutto eliminato.

“In città al momento si vive una situazione comunque idonea, anche se quello che facciamo non è mai abbastanza per tutti i gatti che necessitano davvero di cure.

Il randagismo, al sud, sappiamo benissimo che è una piaga dilagante, e cerchiamo sempre di essere in prima linea quando ci fanno segnalazioni di animali che vagano per strada o maltrattati.”

Cucce Fai da Te Randagi

Grazie all’intervento di Ciccio Calabrese e l’unione di altri volontari cittadini, il randagismo a Barletta è abbastanza controllato. Ma non del tutto eliminato.

Ciccio per amore dei suoi amici a quattro zampe ha scelto di dedicare le sue giornate interamente a loro, un grande impegno ma a detta sua ne vale davvero la pena. La sua giornata da volontario comincia presto e finisce tardi.

“Si mettono da parte un po’ gli affetti, le uscite con gli amici. Si rinuncia a molto per dedicare la giornata agli animali che hai in stallo, perché una volta che li prendi li devi comunque accudire.

Li devi far compagnia, li devi fare le terapie, li devi creare gli appelli per le adozioni. La giornata è abbastanza impegnativa calcolando che i gatti di cui ci occupiamo ad oggi sono circa 35 all’interno della nostra sede a Barletta e tutti cercano una famiglia che li adotti”.

Per Ciccio gli appelli sui social sono utilissimi, e con gioia ricorda l’adozione di Erminiona, una gatta, che subì un bruttissimo incidente a causa di una macchina agricola, in una azienda di Andria, che le tagliò mezza faccia. Fu subito fatto un intervento e dopo ci fu una richiesta d’adozione, da parte di una signora.

“Se ci uniamo, collaborando rispettando i criteri civili e morali, cambieremo la pessima situazione che da tempo giace nella nostra città; c’è bisogno di volontari, di cibo e di accessori. APRITE IL VOSTRO CUORE VERSO GLI ANIMALI!”

Questo è il messaggio che Ciccio, un giovane determinato e sensibile lancia sulla sua pagina Facebook. Seguite anche voi Enpa Barletta, i Felini di Barletta e Ciccio Calabrese.

Se anche voi volete raccontarci la storia dei vostri pet scriveteci saremo felici di condividerla 🐾

13 Novembre 2021Comments Off
Comments

Comments are closed here.