Zaffiro, un bellissimo gatto sordo adottato per caso

Zaffiro, un bellissimo gatto sordo adottato per caso

Zaffiro

Cosa vuol dire prendersi cura di un gatto sordo? Spesso pensiamo che condividere la nostra vita con un gatto sordo, sia complicato e soprattutto difficile. Per Maria, artigiana romana specializzata in oggettistica d’epoca, adottare Zaffiro, un bellissimo gatto sordo tutto bianco con gli occhi blu, di circa due anni non è stato così.
La prima cosa da fare è imparare a comprendere ciò di cui il nostro amico a quattro zampe avrà bisogno e aspettare che acquisti fiducia in noi.
La storia di Zaffiro ci dimostra come i gatti sordi possono essere animali felici come tutti gli altri e soprattutto come sanno adattarsi in ogni circostanza.

“Ho conosciuto Zaffiro ad aprile di quest’anno – Maria ci racconta- e ho deciso di adottarlo dopo aver visto il post su Facebook che l’associazione Tana Libero Tutti, che si trova nel Lazio, aveva indicato come adozione del cuore. “

Zaffiro Gatto Sordo 4

Per Zaffiro si cerca una famiglia che abbia un appartamento non troppo grande, considerato il suo problema, senza balconi e senza troppa esposizione al sole, in quanto è un gatto tutto bianco con gli occhi azzurri molto pauroso. Inizialmente Maria invece sta cercando un gatto anziano, senza troppi problemi, più adatto alla sua età, al quale donare un po’ di affetto.

“Quando ho letto il post di questo micio bianco, completamente sordo e con qualche altro problemino, mi sono fermata a pensare. Visto che per lui era consigliabile la vita in appartamento, senza avere l’esposizione al sole diretto, mi sono detta che un appartamento come il mio probabilmente per quel micio poteva andare bene mentre per qualcun altro poteva essere un sacrificio. E anche se Zaffiro era un gatto giovane mi sono lasciata conquistare dalla sua storia, descritta nell’appello.”

Dopo che Maria contatta l’associazione, alcune volontarie si mettono subito in moto. Le viene presentato il gatto sordo, che non le da molta confidenza e che soprattutto all’inizio è impaurito e diffidente.

Le volontarie le dicono subito che ci vorrà molta pazienza prima che il micio si abitui ai nuovi spazi e cominci a trovarsi a proprio agio. Dopo le varie pratiche e dopo il controllo di sicurezza della casa a Maria viene affidato Zaffiro.

“La mia vita – spiega l’adottante con emozione – è cambiata parecchio, più che altro per il motivo che la sordità del gatto è un tipo di handicap che per un felino è decisamente pesante. A questo ero preparata, così come alle sue difficoltà caratteriali, dovute chiaramente al vissuto precedente. Leggevo nei suoi occhi il terrore, intravedevo le sue paure ma ho cercato di conquistare da subito la sua fiducia, che è arrivata dopo qualche mese.”

Zaffiro Gatto Sordo 5
Zaffiro è un gatto che ha subito anche un trauma facciale, e ha una lesione al setto nasale che periodicamente gli provoca dei fastidi ad una narice. Ma con Maria ora vive la sua vita felice, amato e coccolato.

“Ci è voluto molto tempo prima che acquisisse fiducia, prima di fargli i grattini in testa, di venire in braccio quando gli va, di acciambellarsi sul letto. Quando mi avvicino lo faccio piano piano, uso dei segnali visivi, o allungo il braccio mentre mi guarda.”

Maria ha dovuto anche a livello logistico rivedere l’organizzazione della sua casa ed impedire che il gatto potesse trovarsi in situazione pericolose per lui.

“Zaffiro è vivacissimo, va sempre alla scoperta di tutto e butta giù qualsiasi oggetto gli capiti dai mobili, tira fuori libri dalla libreria e da quando viviamo insieme sono sempre attenta che lui non si faccia male. Ma la cosa non mi pesa perché c’è l’affetto incondizionato di un animale che dimostra il suo amore per me.”

Maria ha sempre amato i gatti. Quando era piccola con il suo papà ha accudito una colonia che viveva sui tetti della sua casa nel centro di Roma, e che all’ora di pranzo puntualmente venivano a mangiare tutti insieme.
Zaffiro Gatto Sordo 2

Zaffiro - Il Gatto Sordo che ha trovato adozione grazie a Maria

Questo ricordo di tanti anni fa la fa sorridere, ma quando abbraccia il suo bel micio bianco e sordo si commuove dalla gioia ed esclama, rivolgendosi a Zaffiro – “Non riesco a immaginare una vita senza un gatto e spero di riuscire a godere ancora per molto tempo, questa furia indiavolata!”

Zaffiro è davvero un amico speciale per Maria! Se anche voi volete raccontarci l’adozione del vostro pet scriveteci e saremo lieti di condividerla. 🐾

25 Ottobre 2021Comments Off, storie di adozioni | zaffiro | adozioni animali | gatti sordi
Comments

Comments are closed here.